Il calcio in Estonia: Risto Kallaste e Mart Poom.

L’Estonia non può ovviamente vantare una tradizione calcistica importante nel panorama europeo. Anche e soprattutto per chiari motivi demografici. Nelle qualificazioni per gli Europei del 2012 la Nazionale di calcio estone sta facendo una più che dignitosa figura. Nel girone C, al cospetto di squadre decisamente più blasonate come Italia, Serbia (battuta clamorosamente a Belgrado per 3-1) e Slovenia il compito era ed è quasi proibitivo. Difficile pretendere di più da una Nazionale, quella estone, espressione di un movimento calcistico assai ridotto per numero di tesserati, con metà dei calciatori che militano in club sparsi per l’Europa e uno addirittura in Cina!
Gli appassionati ricordano, pur tuttavia, due giocatori del recente passato balzati agli onori delle cronache sportive per gesti tecnici decisamente particolari. Il primo, Risto Kallaste, terzino del Flora Tallinn che, durante una partita contro l’Italia, si esibì in una spettacolare quanto pirotecnica rimessa laterale con le mani, dove sfruttava in maniera propulsiva la spinta di una capriola volante, per lanciare la palla il più lontano possibile. Tecnica, “da cartone animato giapponese”, che affinò e che ripetè spesso durante tutta la sua carriera.


Il secondo, Mart Poom, considerato il più grande giocatore estone di tutti i tempi, era un portiere dalla stazza imponente. Anche lui, come Risto Kallaste militò per qualche stagione nel Flora Tallinn. Nel 1997 il trasferimento in Inghilterra. Prima nel Derby County e poi nel Sunderland fino al 2005. Il 20 settembre del 2003 nei minuti finali della partita con la sua ex squadra del Derby County segnò (avete capito bene….) il goal del pareggio con uno spettacolare colpo di testa, esaltato dalla BBC con le seguenti parole : >”Il miglior pareggio di testa realizzato da un portiere contro la sua ex squadra all’ultimo minuto. Il migliore di sempre!”, Sembrava un’enfatizzazione dai contorni vagamente sarcastici. Non lo era affatto. Gli inglesi, come ben sanno gli appassionati di calcio, su queste cose sono “maledettamente seri”…Mart Poom fece un goal davvero strepitoso e per molti versi irripetibile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>