Il Giardino Botanico di Tallinn

Il Giardino Botanico di Tallinn affonda le proprie radici storiche nel lontano 1860, anno in cui si ebbe per la prima volta l’idea di creare uno spazio dedicato al mondo vegetale e alle sue numerose specie. Il progetto fu però realizzato concretamente solo nel 1961, come istituzione collaterale dell’Accademia delle Scienze Estone, per essere poi aperto al pubblico nel 1970.

Ubicato nell’area nord-orientale di Tallinn, il Giardino Botanico è stato progettato quasi interamente dal paesaggista e architetto Aleksander Niine. Al suo interno è possibile ammirare la collezione di piante ad alto fusto più vasta dell’Estonia, oltre a un roseto, un giardino roccioso e a diverse altre aree riservate alle più svariate tipologie di alberi, piante tropicali, subtropicali e fiori.

Durante l’intero arco dell’anno vengono organizzate mostre che vanno a incrementare le già ricche collezioni del giardino per l’interesse degli appassionati di botanica. Per le prossime settimane – precisamente dal 19 al 21 agosto – è, ad esempio, programmata un’esibizione focalizzata sulle clematidi, sulle phlox e sulle diverse tipologie di uva coltivate in Estonia.

Il costo dei biglietti d’ingresso è di 3 Euro e 50 con riduzioni per bambini, studenti e pensionati.

>> Per maggiori informazioni: www.botaanikaaed.ee/en/

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>