Tallinn 2011 si conclude con un pieno di eventi

Tallinn 2011L’anno che ha visto Tallinn protagonista indiscussa della scena europea come Capitale della Cultura si conclude con un pieno di eventi di “congedo”, in attesa dei futuri appuntamenti che continueranno a coinvolgere la suggestiva capitale estone anche negli anni a venire.

Nell’intera giornata del prossimo 22 dicembre, in varie location cittadine, si terranno una serie di incontri, mostre, concerti e feste per concludere nel migliore dei modi Tallinn 2011.

Di seguito il programma dettagliato della giornata.

Dalle 12.00 alle 18.00

Gingerbread Mania
Presso la Design and Architecture Gallery (Pärnu mnt 6) si terrà un’originale mostra di opere realizzate con biscotti di Pan di Zenzero. L’esibizione resterà aperta fino all’8 gennaio 2012.

Dalle 12.00 alle 18.00

Ingresso gratuito ai Musei di Tallinn
Si potrà entrare gratuitamente in nove musei cittadini (ultimo ingresso alle 17.30). Questi i musei che aderiscono all’iniziativa:

  • Kiek in de Kök (Komandandi tee 2)
  • Museum of Photography (Raekoja 4)
  • Tallinn City Museum (Vene 17)
  • Peter the Great’s Cottage (Mäekalda 2)
  • Eduard Vilde Museum (Roheline aas 3)
  • A.H. Tammsaare Museum (Koidula 12a)
  • Children’s Museum (Kotzebue 16)
  • Museum Miia-Milla-Manda (L. Koidula 21c)
  • Museum of Puppet Arts NUKU (Lai 1)

 

Dalle 12.00 alle 17.30

Corelly Music concerts
La torre Kiek in de Kök sarà protagonista di sorprese musicali. Ogni mezz’ora avrà luogo un breve concerto.

Dalle 18.00 alle 19.00

Stories of the Seashore
Story-telling saves the world è stato uno degli eventi chiave nel corso di Tallinn 2011. Narratori provenienti da oltre 20 nazioni diiverse hanno raccontato una storia nella propria lingua. Per rivivere la bellezza dei loro racconti, presso la Tallinn Art Hall Gallery (Vabaduse väljak 6) si terrà una sessione speciale in cui alcuni dei narratori leggeranno ancora la propria storia.

Dalle 18.00 alle 20.00

I concerti in programma:

  • St Charles’s Church – Concerto con protagonisti gli interpreti locali Ivo Linna, Maria Listra e l’Estonian Radio Children’s Choir;
  • Holy Spirit Church – preghiere sotto forma di canti Taizé;
  • Swedish St Michael’s Church – concerto del gruppo estone Jäääär con la partecipazione dell’organista Ulla Krigul e della violoncellista Ann Kuut;
  • St John’s Church – Concerto “O’Adonai” con la partecipazione di Tõnis Mägi, Vox Clamantis, Robert Jürjendal e dell’Old Town Music Hall Girls’ Choir;
  • Orthodox Church of the Transfiguration of Our Lord – Canti ortodossi;
  • Ukrainian-Greek Catholic Church – Canti clericali ucraini;
  • Toompea 3 – “Heavenly Rose”, concerto del gruppo religioso Sõnajalad;
  • Church of St. Peter & St. Paul – Programma Jazz “Song for Joy”;
  • St Nicolas’ Orthodox Church – Maarja Vespers.

Dalle 19.30 alle 21.00

60 Seconds of Solitude in Year Zero
Una serie di microfilm che per la prima volta vedono la comparsa sul grande schermo di un gruppo di registi di ogni angolo del mondo. Lo scopo è dimostrare l’importanza della libertà di pensiero nel cinema. La proiezione dei corti avrà luogo nel porto di Tallinn, presso la banchina destinata alle navi da crociera. In programma un finale spettacolare.

Dalle 20.11 alle 20.30

Song of the Tower Bells: concerto e performance video
Un concerto della durata di venti minuti interamente realizzato con le campane della Chiesa di St John. Contemporaneamente, 30 musicisti suoneranno 50 campane, mentre sulla facciata della chiesa verrà proiettato un video.
Presso Freedom Square seguirà, poi, un Concerto di Natale con la partecipazione di rinomati artisti estoni.

Dalle 22.00 alle 04.00

Club 2011
Appuntamento al Kultuurikatel con un party conclusivo a suon di musica alternativa.

(Fonte: Tallinn Tourism)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>