Pasqua in Estonia

Pasqua in Estonia Se state pensando di fare un viaggio in Estonia, uno dei momenti migliori è certamente quello pasquale. In queste latitudini, infatti, la Pasqua non è solo una festività religiosa, ma anche una vera e propria celebrazione dell’arrivo della Primavera, che dopo mesi di freddo e neve, è una sorta di oasi nel deserto.

Come in Italia, anche in Estonia negli ultimi decenni si è diffusa l’abitudine di mangiare uova di cioccolato, ma accanto a questi dettagli internazionali spiccano ancora forti tradizioni. Una delle più belle è sicuramente l’Easter and Spring Fair, organizzata il 24 aprile dall’Estonian Open Air Museum. Si tratta di una fiera in costume, che offre ai visitatori l’opportunità di scoprire come veniva celebrata la Pasqua in Estonia negli anni ’30. A far da cornice all’evento prodotti gastronomici, biologici ed artigianali locali.

In questo periodo si tengono anche numerosi concerti in alcune tra le Chiese artisticamente più interessanti. Un classico, ad esempio, è la performance dell’Orthodox Ensemble organizzata presso la Toomkirik nel cuore dell’Old Town di Tallinn.

Non manca infine la possibilità di gustare pietanze tipiche, tra cui il Pasha dolce preparato – tra i vari ingredienti – con formaggio, canditi e nocciole.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>