La sauna in Estonia

La parola “sauna” deriva dal finlandese e significa dimora invernale. Infatti la prima sauna era una vera e propria casa e solo in secondo tempo venne utilizzata come pratica a scopi terapeutici. Durante la seconda guerra mondiale, nel conflitto che vide contrapposti gli eserciti russo e finlandese, la sauna venne utilizzata da quest’ultimo per ritemprarsi al termine di durissime giornate di combattimenti a -20°.

In Finlandia, oggi, la sauna è entrata a far parte dello stile di vita e del costume. Tale pratica è molto diffusa anche nei Paesi Baltici e in Russia. In Estonia la sauna è una vera e propria “isituzione”. Quasi tutti gli hotel ne hanno una. Si può chiedere una camera con sauna privata.

LA SAUNA: RUSSA O FINLANDESE?
In un Paese con un inverno che dura per molti mesi, è naturale che una pratica come quella della sauna sia molto diffusa e amata. In quasi tutti gli hotel troverete una sauna e persino in alcuni bagni pubblici. Ma saune si possono trovare praticamente dappertutto, case private incluse.

In Estonia, come in Lettonia ed in Lituania si distingue tra la sauna russa e quella finlandese. La prima è forse meno diffusa ma più suggestiva. E’ ricavata in una piccola costruzione in legno, spesso nei boschi nella prossimità di laghetti dove l’usanza vuole che ci si tuffi anche se la temperatura dell’acqua fosse prossima allo zero!

La sauna finlandese generalmente è di dimensioni più ridotte, ma ne esistono di bellissime, come quella panoramica, posta al ventiseiesimo piano dell’ Hotel Reval Olimpia di Tallinn.

PRIMA DELLA SAUNA
Non esiste un momento “giusto” per fare una sauna. Per fare un salutare bagno di vapore basta essere dello spirito giusto, non avere fretta. Ovviamente non è consigliabile farla in digestione o dopo aver esagerato con alcolici. Prima di entrare è importante fare una doccia per preparare il proprio corpo e per essere il più rilassati possibili.

LA SAUNA: LA CABINA
L’interno della sauna è composto da panchine in legno dove sedersi o sdraiarsi. Le panchine sono disposte in modo circolare o a ferro di cavallo. Al centro una stufa, scaldata a carbonella a legna o elettrica. Sulla stufa, una piattaforma concava colma di pietre vulcaniche che hanno la funzione di incamerare e distribuire il calore nell’ambiente. Di tanto in tanto, si getta dell’acqua sulle pietre. L’evaporazione è immediata e fa crescere la temperatura nell’ambiente. Per una buona traspirazione la temperatura deve essere tra i 70 e gli 80 gradi.

I TEMPI DELLA SAUNA
I “passaggi” non dovrebbero mai superare i dieci minuti. Per evitare giramenti di testa, è importante alzarsi lentamente. Una volta usciti dalla sauna si fa una doccia fredda in modo da riportare in breve tempo la temperatura corporea a livelli normali. Quindi si può rientrare nella sauna per un nuovo “passaggio”.

Al termine la pelle sarà più distesa e anche voi vi sentirete molto più rilassati. Le tossine perse con il sudore danno un immediato senso di benessere e leggerezza. Con il sudore si sono persi anche molti sali minerali, motivo per cui è fondamentale bere molto per reintegrare i liquidi persi.

CONTROINDICAZIONI E RISCHI PER LA SALUTE
La sauna non ha importanti controindicazioni. Anche se non è particolarmente indicata per le persone che soffrono di ipertensione o problemi cardiocircolatori.

I BENEFICI DELLA SAUNA
Oltre al senso di rilassatezza e ai benefici per la pelle, si ha una diminuzione dell’ansia e una sensazione di rinnovata energia. In un’ora di sauna si può perdere anche un litro di liquidi. Che vanno reintegrati con acqua, succhi di frutta o integratori salini. Di conseguenza la sauna non fa dimagrire. Ma contribuisce a migliorare il metabolismo.

Il consiglio:
CLUB 26- Al 26 piano dell’Hotel Olumpia, Liivalaia 33, Tallinn.
Due splendide “private sauna” con fantastica vista sulla città. Dalle 7.30 alle 23. Fino alle 15 il costo per un’ora di sauna è di 20 euro, la sera di circa 40 euro.

Info: www.revalhotels.comolympia.club26@revalhotels.com

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>